AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Aumentare i profitti con i broker migliori

rendimenti opzioni binarie

C’è un santo detto che dice: Il miglior modo per guadagnare è risparmiare. Questo detto deve essere preso come spunto per il seguente articolo. In pratica, prima ancora di pensare al guadagno, dovremmo capire come possiamo risparmiare.

Potremmo riportare la stessa logica alle opzioni binarie, quindi tentare di ottenere i medesimi risultati investendo le stesse somme. Ad esempio, se io vi chiedessi di scegliere tra due posizioni identiche in tutto, tranne che per i rendimenti, voi quale scegliereste? Ovviamente quella con il rendimento maggiore.

Così, se per una opzione binaria Alto/Basso su EUR/USD con scadenza a 60 secondi il broker 1 offre il 70% di rendimento, mentre il broker 2 offre un rendimento superiore, diciamo del 91%, sarebbe logico utilizzare il broker 2.

E’ chiaro che la scelta del broker non dipende esclusivamente del rendimento che si è in grado di spuntare, e una differenza di 2-3 punti percentuali sarebbe pressoché irrilevamente, ma una differenza di 10-20 punti in più, sarebbe invece da prendere seriamente in considerazione.

Ebbene, oggi vogliamo riflettere sulla possibilità di abbandonare il broker preferito, quello che utilizziamo in questo momento, quello che ad oggi ci ha dato le maggiori soddisfazioni e sicurezze, per sostituirlo con un broker più profittevole.

Sappiamo bene che cambiare non è semplice, soprattutto dopo aver preso confidenza con una piattaforma, e soprattutto se possiamo fidarci al 100% del broker attuale, ma proviamo a valutare altre possibilità.

Innanzitutto, per sostituire un broker fidato bisogna trovare un valido sostituto, dando per scontato che il sostituto abbia qualcosa in più da offrire, ad esempio un maggior rendimento.

Un’ alternativa vogliamo proporla noi: si chiama Iq Option, e con un esempio vi spiegheremo il perché conviene provarlo. Ovviamente, se conoscete altri broker affidabili, sicuri ed autorizzati, siete liberi di menzionarli.

Perché scegliere Iq Option?

I motivi che ci spingono a suggerire Iq Option come broker preferito sono essenzilamente 6:

  • Offre rendimenti fino al 91% sulle opzioni binarie Alto/Basso, anche sulle brevi e brevissime scadenze, non credo si riesca a trovare di meglio.
  • Offre un coto demo di 1.000$ senza l’obblogo di depositare
  • Consente di aprire un conto reale con soli 10$ e di aprire posizioni con 1$
  • E’ autorizzato dalla Cysec,
  • E’ apprezzato dai trader, non si leggono molti commenti negativi in giro.
  • Consente di partecipare ai tornei di trading e guadagnare in poco tempo migliaia di euro.

I rendimenti di Iq Option

Concentriamo la nostra attenzione sui rendimenti proposti da Iq Option. Sulle opzioni Alto/Basso, anche sulle scadenze brevi, come le 60 secondi, il supporto ci ha confermato che i rendimenti massimi arrivano fino al 91%. Collegandoci alla piattaforma, effettivamente ci siamo accorti che molti asset proponevano l’85%.

La maggior parte degli altri broker invece, si ferma al 70%. Qualcuno si spinge fino al 75% come OptionBit, ma sono delle mosche bianche.

Altri utenti ci hanno confermato quanto rilevato da noi, su Iq Option i rendimenti sono decisamente più elevati. Anche in questo caso, se conoscete broker autorizzati di pari livello o addirittura migliori, siete invitati a suggerirli.

Come aumentare i guadagni

Sfruttiamo a nostro favore i più elevati rendimenti e cerchiamo di capire come e quanto migliorerebbe finanziariamente la nostra attività di trader. Per fare questo proponiamo un esempio pratico di guadagno con differente rendimento.

Il nostro esempio mette a confronto 3 broker, tra cui Iq Option. Premesso che si tratta di un esempio statico che non tiene conto di tanti fattori, può essere considerato tutto sommato un buon esempio comparativo.

Ipotizzando un rendimento medio come segue:

Broker 1

Rendimento medio del 70%

Broker 2

Rendimento medio del 75%

Iq Option

Rendimento medio del 85%

Quale sarebbe il guadagno del trader con una percentuale di vincita del 60%?

Inutile ipotizzare di avere un win rate, cioè un tasso di vincita, troppo alto, meglio mantenersi bassi e su tassi  ragionevoli. Il 60/70% di posizioni in the money credo si possa considerare un risultato ragionevole. Al di sopra del 70% si tratta di risultati ottimi, e quindi al di sopra della media.

Considerando 100 posizioni di 50€ ciascuna:

Broker 1 con rendimenti del 70%

50€ x 60 posizioni vincenti = 3.000€

50€ x 40 posizioni perdenti = 2.000€

Investimento totale 2.000€ + 3.000€ = 5.000€

Guadagno lordo 50€ x 70% x 60 = 5.100€

Guadagno netto 5.100€ – 5.000€ = 100€

Broker 2 con rendimenti del 75%

50€ x 60 posizioni vincenti = 3.000€

50€ x 40 posizioni perdenti = 2.000€

Investimento totale 2.000€ + 3.000€ = 5.000€

Guadagno lordo 50€ x 75% x 60 = 5.250€

Guadagno netto 5.250€ – 5.000€ = 250€

Iq Option con rendimenti del 85%

50€ x 60 posizioni vincenti = 3.000€

50€ x 40 posizioni perdenti = 2.000€

Investimento totale 2.000€ + 3.000€ = 5.000€

Guadagno lordo 50€ x 85% x 60 = 5.550€

Guadagno netto 5.550€ – 5.000€ = 550€

La differenza è davvero enorme, non solo tra il broker 1 e il broker 2, ma soprattutto tra Iq Option e gli altri due broker. Alle condizioni dell’esempio sopra, con Iq Option il guadagno netto è di 550€, ben 5,5 volte in più rispetto al broker 1, e più del doppio rispetto al broker 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *