AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Con quale frequenza è meglio investire? La strategia della forchetta.

Esiste un “ritmo” preciso con cui è meglio investire nelle opzioni binarie? Obiettivamente, no. Tutto dipende da vari fattori, tra cui il tipo di asset, il contesto di mercato e, soprattutto, il nostro stile di trading.

Ognuno matura nel tempo un piglio che gli è proprio e dà lo spessore tipico dei mercati: un trading veloce ed aggressivo oppure un trading tattico e ragionato?

Ognuno prende le proprie decisioni, mutandole man mano che fa esperienza ed assumendo sempre i rischi. Il trading non è un pensiero ma un vero e proprio stile di vita e richiede criterio e grinta, e specialmente molto impegno.

Oggi, a partire da uno spunto di investimento con TopOption, cerchiamo di capire alcuni passi fondamentali.

Come capire qual è il trading su misura per noi

Nel riquadro seguente, vi proponiamo un riquadro tratto da una delle migliori piattaforme di trading binario, Topoption:

2001

Questa è la classica conformazione dei prezzi, adatta per un trading veloce ed orientato nel brevissimo termine. In gergo lo chiameremo trading intra-day. Questo tipo di mercato è poco adatto ad un approccio orientato al medio/lungo termine, dato che sono molte le deviazioni transitorie dalla rotta principale ed incidono sulla direzione finale dei prezzi.

Possiamo, quindi, scegliere opzioni a brevissimo termine: TopOption con le speed master prevede le opzioni a 60/90/120 secondi che sono adeguate per le dinamiche dei prezzi di ritorno molto ben cadenzate tra un intervallo e l’altro: qui, anziché anticipare la traiettoria dei prezzi, potremmo scegliere di seguirli, al momento opportuno. E proprio qui sta il nocciolo della questione: la frequenza con cui investiamo in più trade è in funzione, senz’altro, della volatilità dell’asset che ci può fornire maggiori opportunità di trading intra-day. Senz’altro è fondamentale l’elevato dettaglio delle scadenze, ingrediente per il quale Topoption non manca.

Vediamo un importante approccio intra-day: la strategia della Forchetta, molto rapida da applicare.

Avere un approccio induttivo senza ricorre ad analisi elaborate?

Certe volte, per garantirsi un’alta frequenza di trading (più operazioni aperte per unità di tempo), le analisi troppo elaborate non aiutano. Di specie, quelle basate sulla media mobile purtroppo incorporano evidenti ritardi o gap.

Ci dobbiamo, quindi, basare su tecniche più veloci da interpretare, prontamente, sulla base delle ultime dinamiche dei prezzi, o al limite utilizzare efficacemente le indicazioni ottenibili con i segnali di trading.

Facciamo un esempio con la strategia della forchetta, ideata da Alan Andrews che, praticamente si basa sul presupposto che i prezzi tenderanno a tornare sulla loro rotta.

In cosa consiste tale strategia? Dobbiamo semplicemente tracciare delle linee che partono da un punto massimo intra-day che ci interessa e, seguendo il corso dei prezzi, passiamo a congiungere rispetto al punto minimo e quindi alla mediana. I prezzi tenderanno a ritornare verso la linea mediana. I 3 punti che fanno sì che la strategia funzioni si basano sul presupposto che essi comincino a seguire una rotta (ad es. ascendente) per poi, invertirla ed arrivare alla correzione finale. In ogni caso, è possibile trovare tale indicatore in alcuni software di analisi tecnica, sotto il nome di “Andrew Pitchfork“.

2002

Certo, tale metodo non è tra i più affidabili ma sicuramente vale la pena assaggiarlo, combinandolo con un giusto mix di ricette di analisi tecnica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *