AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Il sistema di trading migliore: Bufala o realtà?

sistema di trading

Proprio come non esiste il ‘Santo Graal’ di un sistema di trading in grado di non perdere mai, non vi è neanche il ‘migliore’ metodo di trading in senso assoluto.

Una volta ho sentito un intervista della leggenda del triathlon Chris McCormack in cui gli si chiedeva quale fosse secondo lui la posizione aerodinamica perfetta per la frazione di gara in bicicletta.

La sua risposta era stata molto semplice e diretta : “La posizione migliore è quella che ti permette di andare al massimo della velocità per tutti i chilometri che devi affrontare”.

E ancora una volta ci serviamo del mondo dello sport per dare risposte ai problemi legati al trading.

Dunque, qual è il sistema di trading migliore?

Non voglio deludervi, ma non esiste una risposta univoca a questa domanda,  tutti i metodi di negoziazione hanno aspetti positivi e aspetti negativi con relativi vantaggi e svantaggi.

La realtà è che il sistema migliore non è quello che ci fa guadagnare di più, ma quello che più è sostenibile per noi.

 

Cosa significa sistema sostenibile?

 

Vi prometto un sistema che vi farà guadagnare l’ 8% all’ anno con rischi minimi.

Cosa vi sembra?

Beh, se voi siete un millionario potreste trovarlo molto interessante, infondo se investite 2 milioni potreste ricavare 160.000 € all’ anno, una cifra che la maggior parte delle persone impiega anni di lavoro per raggiungere. Ma se voi potete permettervi un investimento di 2.000 € i 160 mila euro diventano 160 e basta, un guadagno dignitoso ma che forse non vi soddisferà rispetto all’ impegno psicofisico che avrete dedicato all’ attività.

 

Allo stesso modo io posso proporvi un sistema che guadagni fino al 100% dell’investimento iniziale, a patto che dedichiate almeno 5 h al giorno alla sua applicazione. Anche in questo caso possiamo trovare un lavoratore autonomo che può riuscire a dedicare così tanto tempo al trading, mentre altri non avranno questa possibilità.

 

Un sistema di scalping può essere ben accetto da chi riesce a controllare le proprie emozioni, mentre chi ha la propensione al rischio bassa preferirà cercare sistemi ad ampio respiro.

Insomma, il concetto è semplice, sostenibile significa applicabile, e l’applicabilità dipende da fattori personali di ognuno di noi.

Le variabili che più incideranno saranno probabilmente :

  • investimento iniziale
  • tempo a disposizione
  • propensione al rischio

Quindi il sistema migliore sarà quello che ti permetterà di guadagnare e di affrontare questa attività con serenità e soddisfazione.

 

Non è tutto oro quel che luccica.

A volte mi capita di leggere articoli, vedere video o discussioni sui forum dove vengono mostrati dei conti con percentuali di guadagno da capogiro. La mia prima reazione è solitamente sorpresa, ammirazione unita ad un pizzico di invidia.

In genere indago e analizzo le operatività di questi trader, e tutto il mio entusiasmo iniziale si ridimensiona, viene infatti a mancare la componente sostenibilità.

La maggior parte delle volte infatti si tratta di attività con rischi enormi, dove il successo è un’illusione del momento ma che nel lungo termine non mostrano chance di cavarsela, altre volte invece sono trader che aprono e chiudono decine e decine di operazioni al giorno. Attenzione, non sto dicendo che non vada bene, ad esempio se decidete che le alternative possono essere due: esplodere (guadagnare tantissimo) o implodere (perdere tutto) allora va benissimo.

O se voi siete degli uomini di ghiaccio e avete molto tempo a disposizione, allora aprire e chiudere decine di operazioni al giorno può rappresentare una scelta di differenziazione accettabile. Ma personalmente il mio stupore per questi conti svanisce con la consapevolezza che i loro metodi non rispondono alle mie esigenze e che per quanto mi attirino le loro percentuali di guadagno, preferisco dedicarmi ad altri tipo di approccio al mercato.

CONCLUSIONI

Sistemi validi vengono pubblicati regolarmente anche qui su opzionibinariestrategievincenti.com, la differenza sarà data dal modo in cui saranno applicati tali metodi, la prima regola per riuscire a portare a casa un profitto è quella di evitare il coinvolgimento emotivo, e per riuscire in questa impresa è necessario trovarsi a proprio agio con l’ operatività con cui si intende affrontare il mercato. Trovarsi a proprio agio non significa solamente applicare in modo corretto le regole e quindi imparare in modo ottimale la nostra strategia, ma anche porsi domande relative alla sostenibilità della stessa come :

Dispongo di abbastanza capitale per applicare correttamente il money management che viene richiesto?

Ho abbastanza tempo per seguire con la giusta concentrazione lo sviluppo delle operazioni?

Il mio carattere mi permette una gestione ottimale delle operazioni o la strategia richiede una fatica psicologica esagerata?

E altre domande che ritenete corrette, ad esempio, il mio obbiettivo è costruire la solidità finanziaria nel tempo o voglio giocarmi tutto, se va bene sarà ricco e se va male non avrò rimpianti? Nella mia vita voglio che il trading occupi la maggior parte del tempo o pretendo di avere tempo libero? Sono disposto a dedicare al trading il mio tempo libero?

Sono tutte domande che possono aiutare nel definire il sistema di trading migliore, per noi, prendetevi del tempo per stilare una serie di caratteristiche che vorreste soddisfare e un’ altro po’ di tempo per rispondere con sincerità a quelle domande, è un momento personale, quindi cercate di essere il più sinceri possibile, dopo di chè, saprete trovare il sistema di trading migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *