AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni Binarie: come evitare la deriva del gioco d’azzardo

Il trading delle opzioni binarie non gode di una buona fama. Nella migliore delle ipotesi, i detrattori non lo considerano uno strumento di investimento, evitando così di assegnargli lo stesso status del trading delle valute, delle commodity delle azioni etc. Nella peggiore delle ipotesi, viene descritto come un’attività dannosa, al limite della truffa.

L’accusa più frequenta recita un adagio ormai ampiamente diffuso: le opzioni binarie sono come il gioco d’azzardo. Il problema principale, che è poi il motivo per il quale il trading binario non riesce a scrollarsi di dosso la brutta nomea, è che – in un certo senso – potrebbe anche essere vero. Ecco perché.

Le opzioni binarie come gioco d’azzardo

Il motivo principale per il quale il trading binario può essere “timidamente” accostato al gioco d’azzardo risiede nel suo meccanismo di base. In buona sostanza, è assente il concetto di surplus. Il guadagno è determinato non dalla vendita di un bene acquistato a un prezzo inferiore, come accade in molti tipi di trading e in generale nel mercato finanziario, bensì dal verificarsi di un evento. Ogni opzione binarie corrisponde a un dato evento. Se questo si verifica, allora si verifica il guadagno. Detta così sembra realmente che il trading binario e il gioco d’azzardo siano se non fratelli, almeno parenti stretti.

Va comunque segnalato che tutti i tipi di investimenti contemplano il concetto di azzardo. Per la semplice ragione che anche l’investimento più sicuro della terra (che esiste solo nelle ipotesi degli ottimisti) comporta un certo rischio.

E, in ogni caso, l’accostamento tra opzioni binarie e gioco d’azzardo è frutto di uno sguardo esatto, ma superficiale. Grattando la superficie si scopre che sono uno strumento di investimento come gli altri. A prescindere dal modo in cui si ottiene un guadagno, il trader delle opzioni binario è chiamato a comportarsi come un trader azionario o del forex: deve studiare, deve analizzare il mercato, deve valutare i segnali e solo dopo agire.

Ecco quindi sbrogliato il bandolo della matassa: a trasformare il trading binario in un gioco d’azzardo è il trader stesso, quando non si comporta come un investitore ma come uno scommettitore. E’ chiamato dunque a sacrificare l’istinto sull’altare del ragionamento, e trattare le opzioni binarie come tratterebbe qualsiasi altro mercato. Insomma, è tutto nelle mani dell’uomo, com’è giusto che sia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *