AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni Binarie: come sconfiggere l’ansia da trading

Il trading è un’attività che non coinvolge solo il vasto ambito della tecnica. Non basta essere “bravi” per riuscire a guadagnare investendo nei vari mercati speculativi.

Il profitto è anche una questione di testa e di personalità. Ciò vale soprattutto quelle tipologie di investimento ad alto rischio, come le opzioni binarie, che espongono il trader a sollecitazioni emotive non indifferenti. Uno dei fenomeni “personali” che più spesso si verifica è la cosiddetta “ansia da trading”.

In minime dosi, è fisiologica e sopportabile. Se non tenuta a bada, tuttavia, rischia di giocare un ruolo decisivo e negativo sulla propria carriera di trading. Traderpedia, da sempre attento a queste dinamiche, suggerisce un vademecum per evitare l’ansia ed eventualmente controllarla.

Cos’è l’ansia da trading

Si potrebbe definire l’ansia da trading come un misto tra la paura di sbagliare esacerbata da dinamiche emotive che spingono il trader ad allontanarsi dai confini della razionalità. Quando la paura entra in gioco, una delle risposte che il trader mette in atto è l’attivazione di un meccanismo psicologico pericoloso, il quale porta a compiere scelte sbagliate. Un trader colto dall’ansia potrebbe, per esempio, evitare i trader che non ritiene estremamente sicuri. E, dal momento che di estremamente sicuro nel trading, soprattutto delle opzioni binarie, c’è poco o nulla, ciò gli farebbe perdere molte occasioni. Di contro, potrebbe gettarlo in una sorta di frenesia del riscatto, in pieno stile gioco d’azzardo. In entrambi i casi, il risultato è scontato: la perdita del capitale.

Come prevenire e risolvere

Come si previene l’ansia da trading? Va specificato che l’insorgenza di questa dipende principalmente dal carattere e dalla personalità del trader. Se questi è tendenzialmente ansioso, le probabilità sono molto più alte. Tale probabilità però può essere notevolmente ridotta, se si mettono in pratica alcuni piccoli accorgimenti. Innanzitutto, è bene essere preparati. La conoscenza circa un dato oggetto riduce la paura che si prova quando si ha a che fare con quel dato oggetto. La dinamica è molto semplice. Una solida preparazione consente di ridurre gli effetti degli eventi negativi e impedisce (spesso, non sempre) il verificarsi di fenomeni ansiosi.

Una volta che l’ansia emerge, cosa si può fare per risolverla o smorzarne l’impatto? Traderpedia consiglia un aggiustamento del money management. Nello specifico, suggerisce di investire solo il capitale che si è guadagnato, in modo da ammortizzare dal punto di vista psicologico le eventuali perdite. Se non c’è la promessa di catastrofi, allora la paura comincia a dissiparsi e viene sostituita dal realismo, magari condito con un po’ di fatalismo, che è già meglio dell’ansia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *