AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni Binarie e Broker: le misure di sicurezza

scegliere broker opzioni binarie

L’immaginario collettivo, almeno dal punto di vista mediatico, non nutre una grande opinione del trading binario. Stando al senso comune, il mondo delle opzioni binarie sarebbe popolato di persone cattive pronta a truffare il primo aspirante trader che passa. E’ veramente così?

La risposta è ovviamente no, anche se questo tipo di trading ha i suoi rischi, soprattutto nella primissima fase, quando l’inesperto amatore è alle prese con la scelta del broker. La prudenza, in questo caso, non è mai troppa. Ecco qualche misura di sicurezza che è possibile prendere.

Le domande da porsi

Non è difficile smascherare i broker “cattivi”, ossia quelli che puntano a lucrare sulla buona fede altrui, ostacolano il trader nelle sue azioni di trading, cercando di prelevare la maggior quantità di denaro possibile. E’ sufficiente infatti cercare qualche informazione sul loro conto, proprio nel posto in cui dovrebbero essere: nel sito proprietario. C’è infatti un leitmotiv che lega tutti i broker inaffidabili: l’insufficienza di informazioni nel sito e, in generale, la sua eventuale trascuratezza. Le domande da porsi sono quindi le seguenti.

Il sito è ben tradotto?

Vengono riportate licenze e certificazioni?

Sono specifiche le condizioni d’uso e i regolamenti?

Racconta qualcosa sulla storia del broker?

Se la risposta è no ad almeno una di queste domande, allora c’è un problema. Il consiglio è quello di girare subito alla larga, ma per scrupolo si potrebbe persino cercare qualche informazione su internet, magari per raccogliere qualche opinione di chi ha effettivamente tradato con quel broker.

La questione dell’incertezza

Anche quando, a primo acchito, tutte le risposte alle domande sopra riportate sono affermative, è bene fidarsi del proprio istinto. La peggiore impressione che un broker può dare, anche semplicemente dal suo sito, è l’incertezza. Nessun broker non in grado di dimostrarsi affidabile a partire dal suo biglietto da visito si merita di essere scartato. C’è poi la prova del nove, che è quella del telefono. Il trading binario è vincolato spesso all’online, ma ciò non significa che non debba esserci un ancoraggio forte all’universo fisico, anzi.

Se al telefono nessuno è reperibile, allora il broker è da scartare a priori, se anche in caso di risposta il centralinista è vago, avaro di informazioni, più intento a vendere e proporre che a spiegare, si tratta comunque di un segnale negativo, una sorta di semaforo giallo (ma tendente al rosso). In ogni caso, prima di scegliere un broker, verificate che lo stesso sia autorizzato, come quelli della nostra lista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *