AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni Binarie: i momenti esatti in cui è meglio evitarle

scegliere broker opzioni binarie

Il trading è un’attività difficile, che pone in essere dinamiche in grado di intaccare non solo il portafogli ma anche la tenuta psicologica. Sono infatti una fonte non indifferente di stress, soprattutto in alcuni momenti chiave. Esistono infatti periodi circoscritti e in genere di breve durata in cui tradare non è la scelta più saggia, soprattutto se si investe nelle opzioni binarie.

E’ una questione principalmente di buon senso, sebbene in alcuni casi non sia possibile arrivarci semplicemente con l’intuito. Ecco una rassegna veloce dei momenti in cui… E’ meglio lasciar perdere ed evitare di tradare con le opzioni binarie.

Quando è meglio non tradare

Durante il rilascio di news particolari. Tecnicamente è consigliato tradare in prossimità delle dichiarazioni importanti, ma solo se si è piuttosto certi sul contenuto. Altrimenti, è come subire un terno a lotto, con il rischio altissimo di perdere il proprio investimento.

Negli orari marginali. Questo consiglio è per chi trada in intraday, per il resto dei trader è irrilevante. Ad ogni modo, quando i mercati si avviano alla chiusura giornaliera, i prezzi reagiscono poco ai segnali e alle sollecitazioni e si muovono in modo abbastanza casuale. Si entra quindi nel campo della buona o della cattiva sorte, e tutto ciò è molto pericoloso per gli investitori.

Le correlazioni. Non è un “momento” bensì una scelta metodologica. Le correlazioni rappresentano un concetto interessante ma assai difficile da maneggiare. Danno evidenze utili solo nel caso in cui chi le utilizza sia a conoscenza di tutte le dinamiche che coinvolgono questo elemento. Il problema è che in molti casi quelle che vengono spacciate per correlazioni sono solo dei legami apparenti, di natura non statistica.

Nei momenti di stress. La lucidità è la risorsa principale per chi svolge un’attività di trading, a prescindere dalla tipologia di investimento. La questione diventa ancora più seria se il ritmo è frenetico, come capita si sovente per le opzioni binarie. Quando non si ha la mente totalmente sgombra, dunque, è bene tenersi alla larga.

Nei momenti di panico del mercato. E’ un fatto di buon senso. Può capitare infatti che gli investitori, scossi da un evento più o meno improvviso, si comportino in modo irrazionale. I più esperti e coraggiosi tendono a sfruttare questi momenti, certi di riuscire a trarne profitto. Si tratta di una scelta che il più delle volte si rivela avventata, proprio perché l’imprevedibilità è il tratto distintivo di tutte le fasi di panico acuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *