AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Paper Trading: una risorsa anche per le opzioni binarie

scegliere broker opzioni binarie

Le opzioni binarie sotto molti punti di vista (almeno quelli più importanti) non differiscono grancgé dagli altri tipi di trading.

Non differiscono soprattutto per ciò che concerne un aspetto importante: la formazione. Il trading binario è un’attività complessa, il mercato in sé è molto complesso, dunque si deve arrivare preparati.

Lo studio teorico è una questione che non suscita particolari ansie, da momento che la letteratura è ampia, come ampie sono le fonti a disposizione degli aspiranti trader, sia offline che online. La pratica è una questione ben più spinosa.

Di norma, l’unico modo per fare pratica è aprire un contro e iniziare a tradare, con il rischio (essendo principianti) di perdere tutto.

Una soluzione consiste nell’apertura di un conto demo, che offre il mercato reale ma a “rischio zero”: si investe con soldi finti. Le demo però possiedono due difetti. Il primo è strutturale: per quanto possano essere fatte bene, non insegneranno mai a gestire la sfera emotiva, che pur è importante nel ttading. Semplicemente, se non c’è niente in ballo, non c’è stress.

Il secondo difetto è tutt’altro che insormontabile e dipende dalla politica dei prezzi dei broker. La maggior parte di loro “rilascia le demo” solo dopo aver aperto un conto reale, e quindi aver versato un deposito iniziale.

Paper Trading: una soluzione

La soluzione al secondo problema, almeno temporanea, è offerta da una particolare tecnica, dalla semplicità sconcertante ma davvero efficace: il paper trading. Per paper trading si intende quella pratica che consiste nel simulare un’attività di trading in modo manuale. Come? I supporti possono essere rappresentati da un semplice diario o da un foglio excel. Il consiglio è utilizzare quest’ultimo, dal momento che permette di rielaborare i dati.

Praticare il paper trading è semplicissimo. Si accede ai grafici reali (molti siti, tra cui Borsa Italiana li offrono gratuitamente) e poi si ipotizza l’apertura e la chiusura di una operazione. A quel punto, una volta che la scadenza “fittizia” è giunta, si fanno i conti e si registra il risultato. Insomma, il paper trading vuol dire simulare il trading senza l’utilizzo di una piattaforma, quindi gratis.

In genere il paper trading si utilizza per i mercati tradizionali ma niente impedisce un utilizzo esclusivamente dedicato alle opzioni binarie. Anche perché i grafici sono gli stessi, quindi il punto di partenza non cambia. Anzi, vista la semplicità del meccanismo che sta alla base del trading binario il paper trading è forza ancora più facile da mettere in pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *