AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Trading: la profezia che si autoavvera

Una supposizione o profezia che per il solo fatto di essere stata pronunciata, fa realizzare l’avvenimento presunto, aspettato o predetto, confermando in tal modo la propria veridicità“. E’ questa la definizione che il suo stesso autore, il sociologo Robert K. Merton fornisce della profezia che si autoavvera.

L’elemento principale e il motore stesso del fenomeno è rappresentato dalla capacità di una data affermazione previsionale di modificare i comportamenti degli attori sociali, in modo che questi diventino la causa stessa dell’adempimento della “profezia”.

La profezia e la finanza

Sono molti i campi in cui la “profezia che si autoavvera” si verifica. Dal punto di vista sociale, è molto semplice rintracciare degli esempi. Se un immigrato non viene accolto in una comunità perché questa è sicuro che l’immigrato delinquerà, allora questi, arrabbiato e frustrato, comincerà ad assumere dei comportamenti anti-sociali, fino a delinquere. Se a un gruppo di persone viene detto che una persona è violenta e si comporterà in modo aggressivo, il gruppo isolerà questo individuo, ispirando in lui aggressività e spingendolo a macchiarsi di azioni violente.

La teoria della profezia che ai autoavvera, però, trova il suo sbocco più concreto proprio nella finanza e nella fattispecie del trading. Il panico è in questo caso il maggior volano delle previsioni che tendono ad avverarsi se espresse ad alta voce. Se per esempio viene annunciato il crollo di un titolo, allora tutte le persone, timorose che il titolo intraprenda un percorso di svalutazione, lo venderanno. Le vendite di massa poi porteranno a un crollo del valore, giustificando la previsione.

Come sfruttare la profezia che si autoavvera

La “profezia che si autoavvera” è un fenomeno molto potente. E’ quasi impossibile contrastarlo. L’unico modo per sfruttarlo, dunque, è cavalcarlo. Il consiglio, quindi, è di procedere con la vendita (nel caso delle opzioni binarie con un BASSO) se da più parti si susseguono le voci di un possibile crollo. E’ vero che in questo modo il circolo vizioso si alimenta, ma è comunque la scelta più saggia.

C’è un modo, per quanto rischioso, che consente di sfruttare la profezia che si autoavvera senza per questo assecondarla. L’elemento principale in questo caso è “l’effetto rimbalzo“. Può capitare che dopo un aumento o un ribasso eccessivo, il prezzo faccia dietrofront. E’ in un tale contesto che l’asset va acquistato mentre tutti vendono, in modo poi da poterlo vendere a propria volta appena l’effetto rimbalzo si verifica. E’ una questione di tempismo, dunque la pratica di questa tecnica non è assolutamente facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *