AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Bonus Opzioni Binarie: un’arma a doppio taglio. Qualche consiglio

L’apertura dei broker alla massa, e quindi alle persone comuni e ai non addetti ai lavori, ha determinato una crescita delle promozioni, tradizionali leve per il marketing. Un elemento ricorrente, ampiamente chiamato in causa dalla stragrande maggioranza dei broker, è il bonus.

Con questo termine si intende il capitale che il broker consegna “in omaggio” al trader, una sorta di regalo di benvenuto. Un qualcosa di gradito, ovviamente, ma che può nascondere parecchie insidie. Ecco qualche consiglio per sfruttare al meglio questo strumento ed evitare le eventuali trappole del bonus opzioni binarie.

Il bonus, tra regali e trappole

Il bonus è un elemento di natura promozionale, responsabile dell’avvicinamento di molti profani, interessati ma allo stesso tempo poco disposti a rimetterci denaro, almeno nella fase di prova. E’ in questo contesto che trova uno spazio importante il “bonus senza deposito”, una evoluzione del concetto di bonus semplice. In buona sostanza, si tratta di un “omaggio” consegnato anche a coloro che, pur aprendo un conto, non vi versano denaro. Questo sistema consente di iniziare a tradare senza spendere nemmeno un euro.

Benché un tale strumento non possa che fare piacere a chi si approccia per la prima volta a questo tipo di trading, il bonus opzioni binarie senza deposito può rappresentare un’arma a doppio taglio ed esporre i trader, soprattutto quelli meno esperti, a rischi di notevole entità. Vista la natura squisitamente promozionare dello strumento, per giunta a tratti eccessiva, è possibile che venga utilizzata dai broker per “nascondere la polvere sotto il tappeto”. Insomma, se il regalo è troppo grosso, può darsi che serva a coprire ambiguità e inefficienza.

In questo caso, è bene stare alla larga, dal momento che il compito del broker non è regalare denaro bensì mettere in condizione i trader di operare con profitto. Una soluzione potrebbe essere quella di verificare sempre, in ogni caso, l’affidabilità dell’intermediario, magari confermando la presenza di una regolare licenza, apprenderne le condizioni, i costi e così via. Insomma, è bene non scegliere mai un broker dal bonus che offre.

AnyOption, un raro esempio di equilibrio

Un esempio di equilibrio è fornito dal broker AnyOption. Questo sì offre un bonus opzioni binarie senza deposito, ma di entità ridotta e, soprattutto, a determinate condizioni. Per chi vuole iniziare a tradare senza spendere un euro, infatti, è a disposizione una versione semplificata dell’account, la quale mette a disposizione solo 13 asset. La versione completa, ovviamente, impone un deposito minimo (che è comunque molto basso, 10 euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *