AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Come utilizzare le opzioni binarie intervallo

Le opzioni binarie intervallo possono diventare facilmente le preferite dai traders perchè sono particolari e molto divertenti da utilizzare, ma soprattutto perchè offrono una via di mezzo interessante tra le opzioni call/put e le opzioni one touch.

Questa via di mezzo riguarda il rischio delle opzioni ed i guadagni che si possono trarre dall’investimento nelle opzioni intervallo. I tassi di rendimento infatti hanno un attrattiva considerevolmente alta, a seconda dell’opzione offerta dal broker si può guadagnare dal 200% al 400% in opzioni di questo tipo, chiaramente più è alta la possibilità di guadagnare maggiori saranno i margini di rischio.

Lo scopo di questo post è proprio quello di spiegare il funzionamento di questa tipologia di opzioni e oltretutto, cosa più importante, vedere come è possibile tirarci fuori profitti vantaggiosi tramite le strategie.

Le opzioni binarie intervallo hanno un funzionamento in definitiva molto semplice. Il trader per fare un investimento deve scegliere se il prezzo dello strumento sottostante selezionato (azioni,valute, materie prime, indici) sarà oppure no compreso in un certo intervallo prestabilito dal broker.

Avrai quindi a disposizione due vie di investimento ben determinante: all’interno dell’intervallo oppure al di fuori di esso. All’interno dell’intervallo vorrà dire che il prezzo dell’asset scelto non sforerà dai limiti stabiliti dal broker. Al di fuori vuol dire altresì che stai investendo sul fatto che il prezzo alla scadenza si troverà al di fuori del range stabilito dal broker.

Le possibilità di guadagno sono essenzialmente legate all’ampiezza del range stabilita dal broker, più è ampio il range maggiori saranno i tassi di rendimento messi a disposizione del trader, stiamo paralndo del 200% o anche del 400% del capitale di investimento iniziale, cifre impensabili se paragonate all’80% di rendimento fornito dalle opzioni binarie call/put. Si capisce allora perchè investire in opzioni intervallo sia più conveniente a patto di assumersi rischi maggiormente elevati, aspetto da tenere sempre in massima considerazione.

opzioni-binarie-intervallo

L’investimento in opzioni binarie intervallo non andrà infatti preso alla leggera, fare una previsione sul range che il prezzo dovrà superare o meno è un’operazione abbastanza complicata, molto dipenderà anche dalla scadenza selezionata per l’opzione. Sarebbe opportuno in linea di massima non stabilire scadenze superiori alle 24 ore. Chiaramente per riuscire al meglio nell’investimento in questo tipo coisi redditizio di opzioni ti verranno in aiuto i classici strumenti di analisi tecnica atti a massimizzare le probabilità di rendimento. Ma vediamo quali sono le possibili strategie da attuare per fare tuo il profitto.

Strategia per opzioni intervallo: dati macroeconomici

Se stiamo parlando di opzioni intervallo ad alto rendimento chiaramente il broker stabilirà livelli di prezzo a range molto ampi per abbassare la probabilità di previsione corretta da parte dei trader. Ma come è possibile allora andare a prevedere correttamente il superamento delle soglie stabilite dal broker? E’ molto semplice, trami dati macroeconomici importanti.

Fondamentale sarà quindi da parte del trader, la scelta dell’asset di riferimento, andando a spulciare il calendario economico, si dovrà individuare quelle notizie che influenzeranno grandemente l’andamento del prezzo per sfruttare le grandi oscillazioni dovute a notizie importanti. Dovrai effettuare verifiche su diversi asset fino a quando non troverai quello adatto, fai attenzione perchè questo passaggio è fondamentale per la riuscita dell’operazione, quindi per guadagnare invece che andare in perdita. Per questo ti consiglio asset a grande volatilità come la coppia di valute EUR/USD, che è molto indicata per questo tipo di investimenti.

Una volta venuto a conoscenza della notizia che stai cercando saprai anche su quale asset operare, dovrai segnarti da qualche parte la data e l’ora dell’uscita della notizia perchè sarà da quel momento che cominceranno le fluttuazioni delle quote che ti permetteranno di guadagnare. Investirai quindi qualche minuto prima dell’uscita della news.

Fatto ciò andrai ad investire in due direzioni fuori dal range proposto dal broker, perchè è molto probabile che venga superato sia al rialzo o al ribasso. Facciamo un esempio pratico a partire da una somma irrisoria come quella di 10 euro investiti in due opzioni differenti:

investi 10€ sul fatto che il prezzo sarà fuori dal range in rialzo con un payout del 350%
investi 10€ sul fatto che il prezzo sforerà sul range al ribasso con un payout del 200%
Nel primo caso avrai guadagnato 25€ netti avendo perso 10€ a causa dell’altra operazione in perdita, nel secondo caso avrai guadagnato comunque 10€ netti. Se il prezzo dovesse invece mantenersi all’interno del range avrai perso quei 20€ investiti, ovviamente questo è altamente improbabile che accada dato che hai effettuato la tua previsione in base a concreti dati macroeconomici che non possono non influenzare grandemente l’andamento del prezzo.

Utilizzare le bande di bollinger per le opzioni intervallo

bande-di-bollinger

Oltre ad utilizzare l’analisi fondamentale con i dati macroeconomici, per investire in opzioni binarie intervallo ci viene in aiuto come sempre anche l’analisi tecnica dei mercati. In questo caso stiamo parlando delle bande di Bollinger che possono aiutarci a trarre profitto proprio tramite le opzioni binarie intervallo.

Le bande di Bollinger sono un indicatore di trading molto semplice da seguire ed efficace perchè ci permette di prevedere l’andamento del prezzo con buona affidabilità. Le bande di Bollinger ti aiuteranno a stabilire i livelli di iper-comprato ed iper-venduto del prezzo, e sono inoltre un segnale di variazione della volatilità di un asset. Tramite le bande di bollinger sarà quindi possibile individuare una fase laterale del mercato, che sia ben consolidata su un determianto asset. Fatto questo sarà molto semplice andare a scegliere come investire tramite le opzioni intervallo, perchè potrai capire i possibili movimenti di prezzo ed operare di conseguenza.

Per operare questa strategia di trading come detto in precedenza sarà importante scegliere di investire quando il mercato è in fase di consolidamento, quando il mercato cioè si muove lateralmente e non assume nessuna decisa tendenza rialzista o ribassista, se il mercato si muove più impetuosamente infatti diventa impossibile prevedere un tetto o un minimo che il prezzo andrà a toccare. Per individuare un intervallo sarà quindi necessario utilizzare l’indicatore bande di bollinger.

Segnali grafici delle bande di Bollinger

Andiamo adesso a vedere quelli che sono i segnali grafici delle bande di Bollinger che, come hai già potuto capire, si riferiscono alle fasi estreme del mercato, ossia le fasi di iper-comprato ed iper-venduto.

Fase iper-comprato

bande-di-bollinger-vebdita

Come puoi vedere il prezzo tocca la banda superiore e di conseguenza si ha una inversione i assista. Se tale segnale si verifica in concomitanza di una resistenza, allora, otteniamo un ottimo segnale di trading.

Fase iper-venduto

bande-di-bollinger-acquisto

In tal caso invece il prezzo del bene osservato arriva in prossimità della banda inferire e subito rimbalza, invertendo la sua direzione. Come accade per la fase di iper-comprato, anche in questo caso se si ha anche un supporto il segnale si presenta più valido.

Alcune precisazioni

Le bande di Bollinger indicano anche una contrazione di volatilità, ciò accade quando le bande di Bollinger si avvicinano. Tale fase viene effettivamente prima di un movimento direzionale forte. Bisogna pertanto fare attenzione, quindi, nel caso in cui ci sia una scarsa volatilità è meglio non operare alcun investimento perché si corre il rischio che si verifichi una repentino movimento direzionale.

Conclusioni

L’investimento con questa tipologia di opzioni , potrebbe risultare più complicato per un trader poco esperto, si consiglia quindi di fare pratica magari con tipologie di opzioni più semplici anche se meno redditizie come le call/put prima di tentare l’investimento in opzioni intervallo. Puoi sempre decidere di impratichirti utilizzando i conti demo dove puoi permetterti di fare errori senza stare a preoccuparti di perdere denaro reale. Per quanto riguarda invece i trader più esperti, sarà necessario sempre ricordare di fare particolare attenzione al money management ed alla gestione del rischio anche nel caso delle opzioni intervallo.

Il valore da impegnare in un’investimento con le opzioni binarie intervallo non dovrà mai superare il 5% del capitale totale a disposizione. Come accennato in precedenza i rischi di perdita sono leggermente maggiori rispetto ad altri tipi di opzioni sarà quindi il caso di impegnare meno denaro in quanto investire in opzioni intervallo è comunque vantaggioso grazie al considerevole payout che possono offrire, come accennato in precedenza anche investendo per ipotesi solo 10€ se ne possono ricavare 40, tutto dipende solo dall’applicazione accorta della strategia da parte del trader e dall’interpretazione corretta dei segnali di entrata a mercato.

I migliori broker regolamentati per investire in opzioni binarie intervallo sono:

24option, piattaforma professionale leader del mercato;

OptionBit, migliori rendimenti sulle 60 secondi, ottieni sempre il 70% fisso, e fino all’85% sulle intervallo.

OptionWeb, migliori promozioni e piattaforma in costate sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *