AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Le basi dell’analisi tecnica: le Trendline

trendline

Le Trendline sono uno strumento grafico importante e basilare per l’analisi dei mercati finanziari. Una volta individuato un trend (una tendenza del mercato che puo essere rialzista o ribassista) è con le trendline o linee di tendenza che si definisce con certezza un rapporto di crescita o di calo ben breciso.

In altre parole le trendline rappresentano in forma grafica la direzione dei prezzi nelle situazioni di mercato in cui una tendenza è ben definita.

Una trendline rialzista si costruisce attraverso la congiunzione con una linea di supporto dinamico di due o più minimi crescenti.

Una trendline può essere considerata affidabile tanto quanto sono i punti di contatto con essa, inoltre va detto che tale affidabilità dipende anche dal time frame ove viene tracciata: se si traccia una trend line su un time frame D1 (dove ogni sessione ha la durata di 24 ore) avremo una tendenza rialzista di medio termine, pertanto sarà più affidabile e duratura; se invece tracciamo una trend line su un grafico M1 (dove ogni sessione dura 60 secondi) la tendenza sarà molto breve è decisamente poco affidabile.

Linea di tendenza rialzista

Schema tendenza rialzista

Come accennato in precedenza si può costruire una linea di tendenza rialzista attraverso la congiunzione di due o più minimi crescenti. Immaginando una linea di prezzo rialzista, sarebbe impossibile vederla proseguire il suo cammino dritto per dritto verso la vetta, chiaramente il prezzo scenderà più volte per risalire seguendo il suo trend principale (pullback).

Facendo questo movimento di su e giù andrà a toccare più volte la nostra linea di trend rialzista, quante più volte il prezzo toccherà questa linea tanto più potrà essere certo il trend. Sembrerà assurdo ma a volte i prezzi segnano delle tendenze talmente ben definite da essere avallati da semi-rette che si prolungano nel tempo anche a distanza di anni.

Le linee di tendenza fungono sostanzialmente da supporti e resistenze dinamici permettendo di operare con profitto ogni qual volta i prezzi raggiungeranno la linea di tendenza, ma attenzione si deve prendere in considerazione un dato di questo tipo solo dalla terza volta in poi che il prezzo tocca la linea. La rottura di una trendline rappresenta ovviamente un forte segnale di inversione di tendenza.

Linea di tendenza ribassista

Schema tendenza ribassista

Una linea di tendenza ribassista può al contrario essere costruita unendo insieme con una retta, due o più massimi discendenti, ossia una serie di punti in cui il prezzo è tornato indietro prima di seguire la sua tendenza ribassista. Tieni presente che la rottura di una trendline non stabilisce univocamente l’inversione della tendenza, ma può verificarsi semplicemente anche una fase laterale di mercato.

Quel che è certo è che la rottura di una trendline rappresenta uno dei più affidabili segnali anticipatori di tendenza. Quando accade una rottura significa sostanzialmente che le forze dominanti del mercato hanno perso il loro ruolo e sta per avvenire un cambiamento.

L’angolatura di una trendline

Un buon segnale di affidabilità di una trendline è sicuramente il grado della sua angolatura, il grado di pendenza di una linea esprime il livello di controllo che hanno sul prezzo le forze rialziste o ribassite. Ad esempio se una trendline è troppo ripida vuol dire che i prezzi stanno muovendo in maniera troppo netta e decisa perchè si tratti di un trend importante o sostenibile.

La rottura di una trendline indica quindi in linea di massima la ricerca di un maggiore equilibrio da parte del mercato. Una trendline troppo piatta invece è un chiaro sintomo di un trend gracile e non sostenibile a lungo andare.

Aspetti da osservare per l’utilizzo di trendlines

Una trendline tracciata su un grafico settimanale è sicuramente più importante di una tracciata su un grafico del giorno e di conseguenza sarà però meno importante di una trendline tracciata su un grafico di un mese. Bisogna tenere sempre presente che l’importanza di una trendline come segnale è direttamente proporzionale al numero di punti toccati. In verità è possibile tracciare una trendline anche su solo due punti, ma se i prezzi tornano su quella linea una terza volta, allora la validità del segnale è confermata dall’andamento del mercato.

Molto importante è anche tenere in considerazione la lunghezza di una linea, ovvero una trendline che viene costruita su due punti a distanza di pochi giorni ha una affidabilità minore rispetto ad una ottenuta mettendo insieme punti di contatto che si verificano a maggiore distanza di tempo.

Anche nel caso della rottura di una trendline vanno tenuti in seria considerazione i volumi di partecipazione. Se la rottura di una trendline avviene con bassi volumi è legittimo dubitare che si tratti di un chiaro segnale. Questo vale a maggior ragione nelle tendenze ribassiste. Una volta ottenuta la certezza di essere di fornte ad un trend ben definito è meglio tracciare la trendline “maestra” congiungendo il secondo e terzo punto, invece che il primo ed il secondo, nel caso in cui questi due siano molto vicini.

Trendline ed opzioni binarie

Le trendline possono essere utilizzate efficacemente con le opzioni binarie per ricavare alti profitti in poco tempo, questo è reso possibile utilizzando opzioni a scadenze brevi come ad esempio le opzioni binarie 60 secondi oppure quelle a scadenza a 5 minuti di tempo.

Se però hai intenzione di operare in time frame così ristretti dovrai fare particolare attenzione alla gestione del capitale e più in particolare alla gestione del rischio. Puoi altresì decidere di investire nel lungo medio o lungo termine, con opzioni binarie a scadenza giornaliera, settimanale o mensile, ottenendo così guadagni meno immediati ma decisamente più sicuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *