AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni binarie demo: istruzioni per l’uso

segnali opzioni binarie funzionano

Il mondo delle opzioni binarie sa essere anche molto complesso. Se il meccanismo che sta alla base è piuttosto semplice, lo stesso non si può dire della fase strategica, che richiede competenze di un certo tipo, qualità intellettuali e morali (es. resistenza allo stress).

Insomma, il trading binario, così come gli altri tipi di trading, è uno strumento che funziona bene solo in mano a gente preparata. Nessuno nasce, per così dire, imparato, dunque è necessario che tutti gli aspiranti trader si sottopongono a un processo di formazione molto accurato. Una parte importante del percorso di formazione è rappresentato dalla prova su strada.

L’unico modo per farlo, in teoria, è tradare direttamente nel mercato reale. Per fortuna esiste una possibilità meno dispendiosa e meno rischiosa: i conti demo. Questi sono account speciali, che praticamente tutti i broker offrono, e che consentono di tradare nel mercato vero utilizzando soldi finiti, in modo da saggiare le dinamiche di mercato, affinare le proprie competenze, mettere in pratica le nozioni che sono state assimilate in precedenza. I conti demo, però, rappresentano uno strumento meno facile da addomesticare di quanto si possa pensare. Ecco qualche consiglio.

I limiti dei conti demo

I limiti dei conti demo sono essenzialmente due. Il primo è di natura economica: non sono gratis. Nonostante si possa tradare con denaro finto, le demo hanno un costo. La stragrande maggioranza dei broker, infatti, vincola la fruizione di questi account speciali all’iscrizione vera e propria. Il secondo limite è di natura strutturale: se è vero che i conti demo consentono di tradare senza l’utilizzo di denaro reale, allora lo stress legato al rischio di perdita semplicemente non esiste. Si dà il caso che lo stress, e la paura, rappresentano due degli elementi che impattano più pesantemente nelle performance.

L’approccio giusto

L’approccio migliore allora prevede un utilizzo distaccato di questo importante strumento. Il trader non deve fare eccessivo affidamento alle performance che ha raggiunto nei conti demo. Per fare un esempio, se con il conto demo ha fatto registrare guadagni (ovviamente fittizi) di un certo livello, non deve considerarsi per forza pronto per il trading reale, nè deve considerarsi in alcun modo “arrivato”. I risultati positivi in fase “demo”, infatti, sono tutti realizzati al netto dell’elemento psicologico, nella realtà preponderante ma nelle demo del tutto assente.

Ciò non toglie che il conto demo rappresenti uno strumento davvero utile, in grado di completare la formazione e di evitare perdite future nel momento in cui il gioco si farà duro, sul serio. Se vuoi utilizzare un conto demo senza la necessità di un deposito, visita il sito di IqOption,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *